Tre mln Regione a negozi tradizione

Non solo limitazioni a un certo tipo di commercio 'etnico' ma anche incentivi a quello che rappresenterà la tradizione locale nel protocollo d'intesa firmato tra Regione Liguria, Comune e Camera di Commercio di Genova per l'individuazione delle zone di particolare valore archeologico, storico, artistico, paesaggistico per l'insediamento di nuove attività. La cosiddetta 'delibera anti-kebab' del Comune di Genova, che prevede che in gran parte delle strade del centro e attorno al sistema dei Rolli non possano aprire negozi come call center, sexy shop, money transfer, sarà anche il punto di partenza per alcuni bandi in fase di elaborazione da parte della Regione. "Il bello chiama il bello - dice l'assessore allo Sviluppo economico Andrea Benvenuti - speriamo vengano a insediarsi attività di qualità". Già individuate le risorse: 3 milioni di euro per attività commerciali che valorizzino produzioni artigianali locali, km zero e cultura locale, e 1,5 milioni di euro per la riqualificazione dei mercati coperti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. RSVN
  2. Savona News
  3. www.ivg.it
  4. Savona News
  5. Savona News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Albissola Marina

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...